images/2021/BLOG_POSIZIONAMENTO_2021/20210928-TEA-art10-vantaggi-fusione.jpg

Quali sono i vantaggi della fusione a induzione?

Rispetto al sistema tradizionale dei forni a cielo aperto, il forno per la fusione di metalli a induzione rappresenta lo stato dell’arte. Garantisce la massima sicurezza per l’operatore, una maggiore efficienza energetica e una qualità ottimale dei lingotti prodotti.

Il nostro forno a induzione T-Barmaster™ è modulabile e integrabile agli altri macchinari della linea. Può raggiungere un altissimo livello di automazione industriale, sollevando l’operatore da una serie di compiti pericolosi o usuranti.

Il processo di fusione è completamente diverso da quello dei forni tradizionali. La graniglia viene pesata direttamente dentro la lingottiera, poi spinta meccanicamente oltre un sistema di valvole all’interno dell’area di fusione

Il riscaldamento a induzione fa fondere il metallo e la lingottiera viene spinta sulla piastra di solidificazione con acqua refrigerata circolante e infine verso il tunnel di raffreddamento. Il lingotto è pronto per uscire. Il sistema di valvole si apre e l’operatore – o il robot antropomorfo – ritira la lingottiera. 

Abbiamo già parlato del rapporto tra automazione industriale e lavoro umano, ma è bene ribadire l’importanza dei sistemi automatizzati per il miglioramento delle condizioni di lavoro. In questo caso, in particolare, si tratta di una questione di sicurezza, dato che l’operatore non è più costretto a lavorare accanto alla fiamma accesa.

Il forno a induzione si adatta a diversi livelli di automazione industriale. Chiaramente, sarà la produzione totalmente automatizzata a offrire i benefici maggiori. Se sono i robot antropomorfi a pesare la graniglia e a inserire e prelevare le lingottiere, la linea può essere impostata a ciclo continuo

Il vantaggio è doppio: l’operatore può dedicarsi a mansioni di supervisione e la produzione può essere implementata, con una resa quantitativa e qualitativa assolutamente superiore. 

 

Sicurezza

Come abbiamo già detto, la fusione di metalli preziosi con il forno a tunnel T-Barmaster™ garantisce la massima sicurezza del processo, e quindi un’elevata sicurezza per l’operaio. Con i forni tradizionali la fiamma era sempre accesa e l’operatore non poteva lasciare la sua postazione, dato che i processi non erano automatizzati.

Con il forno a induzione, invece, il ruolo del lavoratore diventa quello di supervisore del processo, che si svolge in modo autonomo e continuo. Se anche l’azienda non ha previsto la presenza di robot antropomorfi, il suo compito è solo quello di caricare la lingottiera con la graniglia e ritirarla in uscita, dopo che è già stata raffreddata sulla piastra di solidificazione.

Il sistema tradizionale, inoltre, prevede la presenza di gas esplosivi, con emissione di fumi nocivi e lo sviluppo di campi elettromagnetici. Tutto questo non succede con i forni a tunnel, che fondono la graniglia in atmosfera controllata e in totale assenza di ossigeno, assicurando un ambiente ideale per i lavoratori. 

 

Qualità superiore

Dato che la graniglia viene pesata direttamente dentro la lingottiera il metallo prezioso non subisce cali di peso. Tutto l’oro o l’argento dosato sarà effettivamente trasformato in lingotto, senza alcuno spreco né perdita. Il vantaggio, quindi è di natura economica. 

Idem per i consumabili. L’ossigeno usura crogioli e lingottiere in grafite, che vanno sostituite di frequente. I forni a tunnel, al contrario, garantiscono bassi consumi generali. Le lingottiere durano di più e non c’è bisogno di investire su nuovi materiali d’uso. 

L’altro beneficio della fusione a induzione riguarda la qualità dei lingotti, così alta da soddisfare i Good Delivery Standards definiti dalla London Bullion Market Association. I lingotti sono perfettamente planari e lucenti e la qualità è assolutamente costante e riproducibile.

La riproducibilità dei risultati è una delle caratteristiche fondamentali dell’automazione industriale, che permette di creare uno standard fisso e non suscettibile a variazioni.

 

Maggiore efficienza energetica

Abbiamo parlato di vantaggi in termini di sicurezza, velocità e convenienza. Resta da sottolineare il ruolo dell’energia nell’intero processo. Si tratta di un duplice fattore, economico e ambientale, che influisce sia sul risparmio che sulla sostenibilità. 

Con il forno a induzione non si verificano dispersioni termiche perché l’energia elettrica viene trasformata in calore direttamente nel metallo. Non c’è una fiamma né un riscaldamento esterno: tutto il calore arriva quindi direttamente sul metallo prezioso da fondere. 

L’apporto di energia è controllabile con precisione e zero sprechi. Questo significa risparmiare, limitare i propri consumi e poter prevedere una spesa annua costante e calibrata. 

 

Il forno a tunnel a induzione per la fusione di metalli è la soluzione migliore per la produzione di lingotti d’oro e d’argento di qualità superiore. Per una fusione sicura, veloce, con bassi consumi e un’ottima efficienza energetica il nostro T-Barmaster™ è davvero la risposta giusta!